DIDATTICA

Didattica



Period:
21/02/2022 - 27/05/2022
Timetable:
Monday 11:00 am - 01:00 pm (Room 32) for 6 CFU and 9 CFU course
Wednesday 04:00 pm - 08:00 pm (Room 16) for 9 CFU course and for Laboratory; for 6 CFU (04:00 pm - 05:00 pm)
Friday 08:00 am - 10.00 am (Room 3) for 6 CFU and 9 CFU course
SMIS Moodle link: https://elearning.uniroma1.it/course/view.php?id=14612
Academic credits:
6-9 CFU
Meeting time (Ricevimento)
Tuesday 10.00 am -  02.00 pm (Department, Room 2).
Objectives and evaluation:
The course aims to provide the necessary knowledge to the design and management of safety and maintenance of industrial systems, considered as complex production systems. To this end, the course deals with the handling of hazardous phenomena that can occur in a productive activity, provides information on laws and existing good practice in this regard and introduces methodologies for systems analysis useful to anticipate and manage unexpected phenomena in the operation machinery, equipment and facilities. Particular emphasis is given to the services to guarantee the safety of any system, especially in view of some significant trends (facility management, global services and outsourcing).
Examination and evaluation method:
1) Practical executive application to a case study.
2) Oral test.
Project Work Sheet
Cover CD Project Work
Project Work Guidelines
3) Laboratory/Training or guided exercises on wednsaday lectures
Programme:
I - SAFETY DESIGN AND MANAGEMENT 
Normatives and standards
Industrial risks and setting of the project safety
Methods for risk analysis
Designing safety organization
The human factor
Safety management systems
II - MAINTENANCE DESIGN AND MANAGEMENT
Reliability of an industrial system
Reliability analysis of industrial systems
Design of maintenance
Maintenance management
Inspection of complex systems (technical, industrial, structural)
III - TEMPORARY YARDS
Design and management of the safety of a construction site.
Planning safety of a site.
Roles and responsibilities.
Safety costs.
Programme SMIS 2021-22
References
- R.Cigolini, A.Deshmukh, L.Fedele, S.McComb, Recent Advances in Maintenance and Infrastructure Management, Springer, 2010.
- L.Fedele, Methodologies and Techniques for Advanced Maintenance, Springer, 2012.
- L.Fedele, Progettare e Gestire la Sicurezza, McGraw Hill, 2008.
- L.Fedele, L.Furlanetto, D.Saccardi, Progettare e Gestire la Manutenzione, McGraw Hill, 2004.
- M.Rausand, Risk assessment: theory, methods and applications, Wiley, 2011.
- P.D.T. O'Connor, A.Kleyner, Practical reliability engineering, Wiley 2012.
- INAIL, Manutenzione per la Sicurezza e Sicurezza della Manutenzione
Links:
- D.Lgs. 81/08, Ed. 02/2022
D.Lgs. 81/08, Ed. 01/2020 - Ispettorato del Lavoro
Sicurezza sul lavoro. Il canale della prevenzione INAIL.
Sicurezza lavoro. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
European Agency for Safety and Health at Work.
Testo Unico sulla Sicurezza ed. 06/2016.
Directive 89/391/EEC - OSH "Framework Directive".



Il Laboratorio di Sicurezza degli Impianti Industriali consiste in un ciclo di esercitazioni assistite dal docente in aula e relative alla analisi di casi di studio industriali o incidenti industriali.
E' richiesta la frequenza e la risposta ai quesiti posti dal docente.
Tipicamente si tratta di una attività investigativa (role playing) tesa ad individuare cause e responsbailità di un incidente.

Period:
21/02/2022 - 27/04/2022
Timetable:
Wednesday 04:00 pm - 08:00 pm (Room 16)
Laboratorio Moodle link: https://elearning.uniroma1.it/course/view.php?id=14661
Academic credits:
3 CFU
Meeting time (Ricevimento)
Tuesday 10.00 am -  02.00 pm (Department, Room 2).


Notizie Superate / Old News

Periodo:
27/09/2021 - 23/12/2021
Orario:
Martedì 10:00 - 13.00 (Aula 8 Economia LT)
Mercoledì 14:00 - 17:00 (Aula 7 Economia LT)
Crediti:
9 CFU
Ricevimento:
Martedì 10:00 - 14:00 (Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, stanza n. 2).
In occasione delle lezioni.
Obiettivi:
Il corso si propone di introdurre alla conoscenza della Azienda Industriale e degli asset tecnici di cui essa si serve. Vengono quindi introdotti i criteri e i metodi di Progettazione degli Impianti Industriali e dei relativi Impianti di Servizio e Facilities, includendo gli aspetti di Sicurezza e Manutenzione degli ambienti di lavoro e delle apparecchiature ed impianti utilizzati.
Tenuto conto dell'epoca in cui viviamo, caratterizzata da un eccezionale progresso tecnologico, particolare enfasi viene data alla Innovazione Tecnologica. A tal fine, agli Allievi è richiesta la predisposizione di una esercitazione di gruppo, consistente nello Studio di Fattibilità di una nuova Azienda Industriale (o il rinnovamento di una esistente), orientata alla integrazione di tecnologie innovative, in particolare alla luce del paradigma Industria 4.0. A tale proposito si fa riferimento anche a quanto previsto dalla normativa fiscale italiana sull'iperammortamento (Legge 232/2016 e Circolare 4/E dell'Agenzia delle Entrate).
Esame e metodo di valutazione:
1) Studio di fattibilità tecnico-economico-finanziario di una iniziativa imprenditoriale nell'ambito dell'Innovation Technology (Industria 4.0, IoT, Learning Machine, Deep Learning, Big Data, Etc.).
2) Esame orale.
Programma:
L'Azienda Industriale.
Criteri di Progettazione degli Impianti Industriali e degli Impianti di Servizio.
Qualità, Sicurezza e Manutenzione degli Impianti Industriali
Innovazione tecnologica
Studio di fattibilità
Materiale didattico:
Dispensa a cura del docente
Circolare del Ministero Economia e Finanza su Industria 4.0 (n. 4/e del 30/03/2017)
Circolare Agenzia delle Entrate su Credito d'Imposta per beni 4.0 e non 4.0 (n. 8/E del 14/7/2021)
Manuali consigliati:
Richard B. Chase, Nicholas J. Aquilano, Robert Jacobs, Production and Operations Management: Manufacturing and Services, McGraw Hill.


Gestione della Sicurezza nelle Organizzazioni Produttive (2021-'22)

Periodo: 4/10/2021 - 23/12/2021
Orario: Lunedì ore 18.00 - 20.00 - Aula 8 (Giurisprudenza)
Crediti:
3 CFU
Ricevimento:
Martedì 10:00 - 14:00 (Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, stanza n. 2).
Modalità di ricevimento: di norma in presenza.
Modalità di esame:
1. Progetto sulla impostazione degli elementi di un sistema di gestione della sicurezza in una organizzazione produttiva (Punti da 1 a 5).
2. Esame orale o test scritto a risposta multipla (Punti da 1 a 30).
3. Voto: Somma del voto del Progetto e del voto del test scritto. Se la somma dei due voti supera 30, il voto resta 30. Se la somma del due voti è pari a 34 o a 35 il voto finale prevede la lode. Tale voto fa media aritmetica con il voto di Diritto del Lavoro.
Links:
D.Lgs. 81/08, Ed. 11/2020 - Ispettorato del Lavoro
- Ispettorato Nazionale del Lavoro
Sicurezza sul lavoro. Il canale della prevenzione INAIL.
Sicurezza lavoro. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
European Agency for Safety and Health at Work.
Directive 89/391/EEC - OSH "Framework Directive".
Materiale didattico:
L.Fedele, Progettare e Gestire la Sicurezza, McGraw Hilla, 2008.
Materiale didattico usato a lezione e presente sulla pagina Moodle.
Pagine secondarie (3): sezione1 Sezione2 sezione3